Il sud #inrete con l'Europa. La mobilità sostenibile riparte da qui.

Seguici su   

La resilienza e le politiche infrastrutturali

L’evento informativo del Programma Operativo Nazionale (PON) Infrastrutture e Reti 2014-2020, si è svolto quest’anno in una nuova veste “on line” nella cornice del Forum PA 2020 che, a causa dell’emergenza sanitaria, ha mantenuto il tradizionale appuntamento ma spostandosi su piattaforma digitale.

La giornata del 7 luglio 2020 è stata l’occasione per presentare a un ampio pubblico le attività in corso e risultati finora raggiunti nell’attuazione del Programma, dando visibilità al contributo della politica di coesione per migliorare la qualità delle infrastrutture nei territori oggetto degli interventi.

Talk Forum PA 2020


Il settore delle infrastrutture e dei trasporti, insieme a quello della logistica, è uno degli assi portanti dell’economia, e - in tempo di emergenza Covid-19 – si è rivelato un asset strategico per il Paese. Il Talk organizzato dal PON-IR 2014-2020, “Il Sud #InRete con l’Europa: la resilienza e le politiche infrastrutturali”, ha inteso approfondire le linee strategiche del Programma, gli sviluppi del prossimo futuro, anche in virtù delle nuove necessità in tema di sicurezza emerse a seguito dell’emergenza sanitaria, e alcuni tra i principali progetti in corso di realizzazione.

L’evento ha visto in apertura l’intervento del Direttore generale per lo sviluppo del territorio, la programmazione ed i progetti internazionali del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Dott.ssa Avv. Bernadette Veca, che ha illustrato come la Direzione abbia avviato tempestivamente ogni riflessione utile per individuare possibili azioni di mitigazione di eventuali effetti negativi a livello socio-economico causati dalla pandemia, attraverso il contributo del Programma al settore strategico dei trasporti e della logistica nonché ipotizzare una riprogrammazione della strategia del PON.

In modo particolare, sono state individuate iniziative volte ad aumentare la safety & security degli hub di trasporto quali porti, interporti e stazioni ferroviarie attraverso azioni atte a consentire sistemi di trasporto collettivi più sicuri per i passeggeri e per i lavoratori del settore, come pure per il traffico e lo stoccaggio delle merci, ed è stata riconosciuta l’ammissibilità delle spese volte all’acquisto dei dispositivi di protezione personale e dei materiali per la prevenzione del contagio.

A seguire la Dott.ssa Annamaria Poso, Autorità di Gestione del PON-IR, ha fatto un excursus sullo stato di attuazione del Programma e sull’avanzamento dei principali progetti in ambito portuale, ferroviario e ITS (Intelligent Transport System), con un’attenzione particolare al tema della sostenibilità e delle ricadute positive per lo sviluppo dei territori. Soprattutto, la Dott.ssa Posso ha assicurato che i cittadini possono essere certi che, grazie ad un attento lavoro di squadra, si sta cercando di investire al meglio gli ingenti Fondi europei a disposizione, nella consapevolezza che non si tratta solo una questione di quantità ma anche di qualità ed efficacia della spesa.


Nella seconda parte sono intervenuti l’Ing. Giovanni Infante (Direzione generale per lo sviluppo del territorio la programmazione ed i progetti internazionali – Responsabile del PON per i porti e gli interporti e coordinatore dei Tavoli ALI, MIT), l’Ing. Nunzio Di Martino (Direzione generale per lo sviluppo del territorio, la programmazione ed i progetti internazionali, Responsabile delle linee di Azione I.1.1 e I.1.2 riguardanti gli interventi ferroviari, MIT), l’Ing. Riccardo Gentilucci (Direzione generale per lo sviluppo del territorio la programmazione ed i progetti internazionali - Responsabile della linea d’azione I.2.1 riguardante l’ottimizzazione del traffico aereo, MIT), e la Dott.ssa Paola Minasi (Agenzia Dogane e Monopoli - Beneficiario) per parlare dei progetti specifici nei territori.

L’evento è stato moderato da Michela Stentella, Giornalista e Responsabile Redazione – FPA. Un appuntamento innovativo che ha messo in evidenza il supporto del Programma ai territori per la creazione di un ambiente favorevole allo sviluppo economico e alla competitività delle regioni del Sud Italia. Per chi non avesse potuto seguire la diretta durante il Forum PA è possibile rivedere l’evento sul canale YouTube del PON-IR.

IT - EN