ASSE I - Favorire la creazione di uno spazio unico europeo dei trasporti multimodale con investimenti nella TEN-T

Completare le infrastrutture

relative alla rete centrale europea, sulle direttrici prioritarie che attraversano l’Italia

Completare le infrastrutture

relative agli archi nazionali di adduzione ai corridoi ferroviari europei della rete centrale TEN-T

Ottimizzare il traffico aereo

contribuendo all’implementazione del sistema di gestione del traffico del cielo unico europeo


ASSE II - Sviluppare e migliorare sistemi di trasporto sostenibili

Potenziare le infrastrutture

e le attrezzature portuali e interportuali di interesse nazionale

Potenziare i collegamenti intermodali

di porti e interporti con la rete globale favorendo una logica di unitarietà del sistema

Ottimizzare la filiera procedurale

inclusa quella doganale, anche attraverso l’interoperabilità tra i sistemi/piattaforme telematiche 


ASSE IV - Riduzione delle perdite nelle reti di distribuzione dell'acqua, compresa la digitalizzazione e il monitoraggio

Upgrading delle infrastrutture

attraverso la digitalizzazione e il monitoraggio delle reti e l'utilizzo di strumenti di controllo

Ridurre il water service divide

permettendo l’accesso ad un servizio pubblico  in maniera uniforme sul territorio nazionale

Ridurre lo spreco della risorsa idrica

contribuendo all’uso efficiente delle risorse e alla sostenibilità ambientale


ASSE VI - Potenziamento della mobilità regionale per una ripresa verde, digitale e resiliente

Rinnovare la flotta

attraverso l’acquisto di nuovi autobus eco-compatibili: propulsione ibrida, elettrica, idrogeno e metano (esclusivamente per le tratte extraurbane)

Digitalizzare le attività di trasporto

attraverso sistemi di localizzazione, validatori per la transizione alla dematerializzazione dei titoli di viaggio, sistemi di informazione e di videosorveglianza


ASSE III e ASSE V - Assistenza tecnica

Gli Assi prevedono la realizzazione di interventi volti a conseguire la più ampia efficienza ed efficacia delle azioni sostenute dal Programma. A tal fine, conformemente a quanto previsto dall’articolo 59 del Regolamento UE n. 1303/2013, sono previste azioni di assistenza tecnico-specialistica e di accompagnamento a favore dell’Autorità di Gestione, Autorità di Audit e Autorità di Certificazione del Programma orientate alla razionalizzazione, semplificazione e trasparenza delle procedure relative alla gestione e attuazione delle azioni e a una maggiore efficienza del PON nel suo complesso.