La scadenza per il ricevimento dei video è stata prorogata al 20 maggio 2022.

Il PON-IR organizza il contest musicale "La melodia dello sviluppo" nell'ambito dell’Azione di sensibilizzazione Il Sud #InRete con l’Europa: racconta con i tuoi occhi.


L’attività è volta a creare interesse e sensibilizzare i cittadini sul ruolo dell’Europa, della Politica di Coesione e degli interventi finanziati dal PO nelle regioni di appartenenza. L’iniziativa intende, dunque, stimolare i partecipanti a ragionare sulle ricadute attese, sui cambiamenti auspicati sul proprio territorio grazie all’attuazione degli interventi cofinanziati dal PON-IR.

Destinatari

La partecipazione al Contest musicale è aperta ai residenti nelle regioni oggetto degli interventi del PON-IR: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia che potranno partecipare nelle seguenti categorie:

  Categoria “Gruppi”

  Categoria “Solisti”


Tema del Concorso

La melodia dello sviluppo

Il tema dell’implementazione e dell’ammodernamento delle infrastrutture, in modo particolare nel Mezzogiorno, è sempre al centro del dibattito pubblico e dell’agenda politica. Porti, aeroporti, strade e ferrovie sono intrinsecamente legati alla vita quotidiana di ogni cittadino e si inseriscono tanto negli ambienti urbani quanto in quelli extraurbani, creando connubi anche molto evocativi. I partecipanti dovranno realizzare una propria versione dell’inno ufficiale dell’Unione Europea

Inno Europeo

La melodia utilizzata per rappresentare l'UE è tratta dalla Nona sinfonia, composta nel 1823 da Ludwig van Beethoven, che ha messo in musica l'"Inno alla Gioia", scritto da Friedrich von Schiller nel 1785. L'inno simbolizza non solo l'Unione europea, ma anche l'Europa in generale. L'Inno alla Gioia esprime la visione idealistica di Schiller sullo sviluppo di un legame di fratellanza fra gli uomini, visione condivisa da Beethoven. 

L'Inno è eseguito dall'Orchestra giovanile di fiati dell'Unione europea, diretta da André Reichling. L'esecuzione è stata registrata nel 1994 al Teatro da Trindade di Lisbona. L'arrangiamento musicale è di Herbert von Karajan. A titolo informativo a questo link è possibile scaricare l’Inno ufficiale della UE, la cui durata è di 2,07 minuti https://europa.eu/european-union/about-eu/symbols/anthem_it.


Modalità di partecipazione

Per la partecipazione al Contest gli autori dovranno far pervenire i video musicali entro e non oltre il 09/05/2022, in occasione della Festa dell'Europa, (scadenza proprogata al 20 maggio 2022) secondo le indicazioni previste dal Regolamento. Il video dovrà testimoniare l’esecuzione originale dell’inno europeo con qualsiasi strumento e/o voce, con l’inserimento, a discrezione dei partecipanti, di elementi video, fotografici, testuali, recitativi. Le riprese del video, che siano girate all’aperto o al chiuso, dovranno avere, dunque, un evidente richiamo a una o più tipologie di infrastrutture cofinanziate dal PON-IR: treni, aerei, stazioni ferroviarie, binari, torri di controllo, porti, aeroporti, navi cargo, container, banchine, acquedotti ecc.

  Regolamento del Concorso (.pdf)
  Gruppi: Domanda di partecipazione "maggiorenni" in formato .pdf e .docx (.zip)
  Gruppi: Domanda di partecipazione "minorenni"  .pdf e .docx (.zip)
  Solisti: Domanda di partecipazione "maggiorenni"  .pdf e .docx (.zip)
  Solisti: Domanda di partecipazione "minorenni"  .pdf e .docx (.zip)


Materiale di supporto

Si invitano i partecipanti a navigare il sito web del PON-IR e in particolare di approfondire il tema del Concorso nei seguenti materiali e pagine:

  Brochure istituzionale del PON Infrastrutture e Reti 2014/2020
  Pagina dedicata alla descrizione della strategia e degli obiettivi del PON Infrastrutture e Reti 2014/2020 
  Pagina dedicata alla descrizione degli interventi cofinanziati dal PON Infrastrutture e Reti 2014/2020


Seguici su Twitter - Instagram - Facebook